FennecElectronics

Homebrew, DIY, 3D Printer, CNC, Elettronics Project, Arduino, Raspberry pi

GRBLWeb su Orange Pi

GRBLWeb su Orange Pi PC

 

Incuriosito da questa scheda, clone della Raspberry Pi, decisi, molto tempo fa, di acquistarla. Non sapendogli cosa fargli fare, ho deciso di provare ad installarci GRBLWeb per il controllo della fresa Shapeoko 2, cosa che avevo già fatto con la scheda BananaPi.

Qui presento la procedura che ho seguito per la sua configurazione e il suo test, perchè non è stata una cosa immediata e ho dovuto provare diverse installazioni di pacchetti. Talvolta ho incasinato talmente tanto il SO, da dover ripetere tutto da capo.

Per prima cosa bisogna scaricare e installare su una microSD il sistema operativo Raspbian, scaricabile da QUI

Eseguita l’installazione (come per una normale Raspberry Pi) ed eseguito il boot, accedere tramite Putty o cmq da un qualsiasi altro client SSH, alla scheda (utilizzare un programma di scansione IP come Advanced IP Scan per individuare l’indirizzo assegnato dal DHCP), e accedere con le credenziali root/orangepi .

Per prima cosa meglio estendere la partizione primaria a tutto lo spazio disponibile su scheda seguendo la procedura:

  • sudo fdisk /dev/mmcblk0
  • Digitare il comando “p” per vedere le partizioni esistenti.
Device                        Boot            Start             End          Sectors             Size     Id         Type
/dev/mmcblk0p1          *            2048        133119          131072           64M       c          W95 FAT32 (LBA)
/dev/mmcblk0p2                    133120     7679999      7546880          3,6G      83         Linux
  • Segnarsi il valore di Start della partizione root (la numero 2) che in questo caso è 133120.
  • Cancellare la partizione 2 con i comandi “d” e poi “2”
  • Creare una nuova partizione con il comando “n”
  • Renderla primaria con il comando “p”
  • Inserire il numero partizione “2”
  • Inserire come inizio il vecchio valore della partizione 2, ovvero “133120”
  • Premere INVIO per l’ultimo settore, che significa che occuperemo tutto lo spazio libero.
  • Confermare le modifiche con il comando “w”
  • Fdisk esce indicando con un messaggio che la nuova configurazione sarà attiva solo dopo il reboot.
  • Riavviamo con “sudo reboot”

Aggiorniamo adesso il sistema operativo con i comandi :

  • sudo apt-get update
  • sudo apt-get upgrade

Per l’intero aggiornamento sarà necessario un bel pò di tempo, perchè gli aggiornamenti sono numerosi. Alla fine riavviamo di nuovo.

Procedere adesso all’installazione del pacchetto npm digitando :

  • sudo apt-get install npm node-semver

Installiamo il pacchetto nodejs digitando :

  • curl -sL https://deb.nodesource.com/setup | sudo bash –
  • sudo apt-get install nodejs

Infine eseguiamo l’installazione di tutto il necessario per GrblWeb con :

  • git clone https://github.com/andrewhodel/grblweb.git
  • cd grblweb
  • npm install

Se tutto è andato come doveva, per far partire il servizio basta impartire il comando node server.js ricordandosi di verificare di essere sotto la cartella grblweb.

 


Acquista su Gearbest

gearbest


Per domande, chiarimenti o problematiche iscrivetevi al forum e pubblicate le vostre richieste nell’apposita sezione.

http://www.fennecelectronics.it/smf/index.php?board=50.0

 

 

3949 Visualizzazioni totali 4 Visualizzazioni odierne

Gearbest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

FennecElectronics © 2017 Frontier Theme
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: